Commento al Vangelo del giorno: 03 Novembre 2018 – Scegli il posto giusto

Il Vangelo di oggi: Lc 14,1.7-11

Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato
scegliere il postoUn sabato Gesù si recò a casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stavano a osservarlo. Diceva agli invitati una parabola, notando come sceglievano i primi posti: «Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più degno di te, e colui che ha invitato te e lui venga a dirti: “Cedigli il posto!”. Allora dovrai con vergogna occupare l’ultimo posto. Invece, quando sei invitato, va’ a metterti all’ultimo posto, perché quando viene colui che ti ha invitato ti dica: “Amico, vieni più avanti!”. Allora ne avrai onore davanti a tutti i commensali. Perché chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato».

Commento al Vangelo del giorno:

La tua messa in guardia sulla scelta del posto mi dà da pensare, Gesù: dando per scontato che chi si insedia ai primi posti sia un ambizioso che si sente superiore agli altri, non è che se mi metto all’ultimo io lo faccia con umiltà interessata, sperando di essere chiamato più su, oppure per avere un mio angolino senza fastidi? Perciò ti dico: dammelo tu il posto! In alto, in basso, secondo le misure umane, non importa, basta sia vicino a te, che non sei venuto per essere servito, ma per servire. Già, perché ciò che conta non è tanto la posizio­ne sociale o il ruolo che svolgo, ma il senso di responsabilità con cui vivo, consapevole di essere amministratore e non padrone di quanto mi hai affi­dato. Un talento o due o cinque: che io non li sperperi o li nasconda, ma te li restituisca moltiplicati!