Commento al Vangelo del giorno: 04 Maggio 2019 – Non abbiate paura!

Il Vangelo di oggi: Gv 6, 16-21:

«Sono io, non abbiate paura!»

mare-agitatoVenuta la sera, i discepoli di Gesù scesero al mare, salirono in barca e si avviarono verso l’altra riva del mare in direzione di Cafàrnao. Era ormai buio e Gesù non li aveva ancora raggiunti; il mare era agitato, perché soffiava un forte vento. Dopo aver remato per circa tre o quattro miglia, videro Gesù che camminava sul mare e si avvicinava alla barca, ed ebbero paura. Ma egli disse loro: «Sono io, non abbiate paura!». Allora vollero prenderlo sulla barca, e subito la barca toccò la riva alla quale erano diretti.

Medita:

Quanto fa bene al cuore, nella fatica e nelle prove della vita, la visita e la vicinanza di un amico. I discepoli sperimentano paura e smarrimento per il mare agitato e il vento forte, e quando riconoscono la presenza e la voce di Gesù. “ Sono io, non abbiate paura” si sono talmente rallegrati e rincuorati che subito lo prendono sulla barca e raggiungono la riva. L’incontro con Gesù porta gioia ai discepoli e a noi che, senza di lui, non possiamo fare nulla. Spesso sentiamo la sua presenza soprattutto quando siamo nel buio, quando abbiamo bisogno di un sostegno, di un aiuto, e questo incontro avviene perché siamo aperti alla grazia. Solo insieme a lui possiamo essere a nostra volta vicini, nel modo giusto, a chi è nel bisogno.