Commento al Vangelo del giorno: 06 Arpile 2019 – “è davvero il profeta”

Il Vangelo di oggi: Gv 7,40-53:

”Il Cristo viene forse dalla Galilea?”

falsi profetiIn quel tempo, all’udire le parole di Gesù, alcuni fra la gente dicevano: «Costui è davvero il profeta!». Altri dicevano: «Costui è il Cristo!». Altri invece dicevano: «Il Cristo viene forse dalla Galilea? Non dice la Scrittura: “Dalla stirpe di Davide e da Betlemme, il villaggio di Davide, verrà il Cristo”?». E tra la gente nacque un dissenso riguardo a lui. Alcuni di loro volevano arrestarlo, ma nessuno mise le mani su di lui. Le guardie tornarono quindi dai capi dei sacerdoti e dai farisei e questi dissero loro: «Perché non lo avete condotto qui?». Risposero le guardie: «Mai un uomo ha parlato così!». Ma i farisei replicarono loro: «Vi siete lasciati
ingannare anche voi? Ha forse creduto in lui qualcuno dei capi o dei farisei? Ma questa gente, che non conosce la Legge, è maledetta!». Allora Nicodèmo, che era andato precedentemente da Gesù, ed era uno di loro, disse: «La nostra Legge giudica forse un uomo prima di averlo ascoltato e di sapere ciò che fa?». Gli risposero: «Sei forse anche tu della Galilea? Studia, e vedrai che dalla Galilea non sorge profeta! ». E ciascuno tornò a casa sua.

Medita:

Il passo del Vangelo ci presenta un scena ambientata nel tempio di Gerusalemme, dopo che Gesù ha proclamato una grande profezia rivelandosi come sorgente dell’”acqua viva”, cioè lo Spirito Santo. Allora la gente, molto impressionata, si mette a discutere con lui. Anche oggi la gente discute di lui. Alcuni sono entusiasti e dicono che “è davvero il profeta”. Qualcuno addirittura afferma : “Costui è il Cristo!”. Ma altri si oppongono perché dicono il Messia non viene dalla Galilea, ma dalla stirpe di Davide, da Betlemme; e così senza saperlo confermano l’identità di Gesù. I capi dei sacerdoti avevano mandato delle guardie per arrestarlo, ma queste ritornano a mani vuote e dicono.”Mai un uomo ha parlato così”. Ecco la voce della verità che risuona in quegli uomini semplici. La Parola del Signore, ieri come oggi, provoca sempre una divisione: la Parola di Dio divide sempre! Provoca una divisione tra chi la accoglie e chi la rifiuta. A volte un contrasto interiore si accende anche nel nostro cuore; questo accade quando avvertiamo il fascino, la bellezza e la verità delle parole di Gesù, ma nello stesso tempo le respingiamo perché ci mettono in discussione, ci mettono in difficoltà e ci costa troppo osservarle.