Commento al Vangelo del giorno: 06 Ottobre 2018 – Nelle braccia di Dio

il Vangelo di oggi: Lc 10,17-24

Rallegratevi perché i vostri nomi sono scritti nei cieli.

abbraccio verso DioIn quel tempo, i settantadue tornarono pieni di gioia, dicendo: «Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome». Egli disse loro: «Vedevo Satana cadere dal cielo come una folgore. Ecco, io vi ho dato il potere di camminare sopra serpenti e scorpioni e sopra tutta la potenza del nemico: nulla potrà danneggiarvi. Non rallegratevi però perché i demòni si sottomettono a voi; rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli».In quella stessa ora Gesù esultò di gioia nello Spirito Santo e disse: «Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».E, rivolto ai discepoli, in disparte, disse: «Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete. Io vi dico che molti profeti e re hanno voluto vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono»

Commento al Vangelo del giorno:

«Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome”. Svegliarsi e rendersi conto di avere il potere di far sottomettere i demoni, non deve essere proprio una cosa da nulla. A tutti creerebbe una particolare paura e timore. Ma Gesù è svelto nel raddrizzare la gioia dei suoi discepoli: «Rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli». E ha proprio ragione, perché la gioia più vera è quando uno sa di essere di qualcuno, quando si sente addosso un’appartenenza, un segno di predilezione, di scelta. L’amore di Dio non è il semplice potere sulle forze del male, è il potere dell’amore che ci fa sentire davvero onnipotenti per grazia. Quando una persona è amata, sente di potere tutto. Quando uno è amato, sente di poter anche perdere o fallire, senza che questo lo scalfisca più di tanto. È il segreto di santa Teresa di Lisieux. La sua “piccola via” è la consapevolezza che più siamo piccoli, più siamo nelle braccia di Dio. E più siamo nelle sue braccia, più possiamo tutto da lì. È la potenza dell’amore, di chi si sa amato.