Commento al Vangelo del giorno: 10 Febbraio 2018 – E si saziarono!

Il Vangelo di oggi: Mc 8,1-10

gesu moltiplica pani e pesciIn quei giorni, essendoci di nuovo molta folla che non aveva da mangiare, chiamò a sé i discepoli e disse loro: «Sento compassione di questa folla, perché già da tre giorni mi stanno dietro e non hanno da mangiare. Se li rimando digiuni alle proprie case, verranno meno per via; e alcuni di loro vengono di lontano». Gli risposero i discepoli: «E come si potrebbe sfamarli di pane qui, in un deserto? ». E domandò loro: «Quanti pani avete?». Gli dissero: «Sette». Gesù ordinò alla folla di sedersi per terra. Presi allora quei sette pani, rese grazie, li spezzò e li diede ai discepoli perché li distribuissero; ed essi li distribuirono alla folla. Avevano anche pochi pesciolini; dopo aver pronunziata la benedizione su di essi, disse di distribuire anche quelli. Così essi mangiarono e si saziarono; e portarono via sette sporte di pezzi avanzati. Erano circa quattromila. E li congedò. Salì poi sulla barca con i suoi discepoli e andò dalle parti di Dalmanùta.

Commento al Vangelo del giorno:

La compassione di Dio nei confronti dell’umanità comincia dai bisogni materiali: egli sa che le persone non possono capire se non vedendo, anzitutto, segni concreti davanti ai loro occhi. Ma guai a fermarsi al loro significato superficiale! Essi finirebbero per essere di ostacolo, più che di aiuto, verso una fede matura e consapevole nei confronti del Signore. Per questo, più volte il Maestro afferma, con la parola e con i gesti, che bisogna andare al di là dei miracoli stessi, per vedere in essi una manifestazione della bontà di Dio. I miracoli sono dei segni che servono per condurci a credere in maniera più convinta e stabile, a camminare verso il Signore. Se così non fosse la nostra diverrebbe una fede superficiale e legata soltanto all’emozione del momento.