Commento al Vangelo del giorno: 20 Agosto 2018 – Evitare il male è poco

alla ricerca

 

 

Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, un tale si avvicinò e gli disse: «Maestro, che cosa devo fare di buono per avere la vita eterna?». Gli rispose: «Perché mi interroghi su ciò che è buono? Buono è uno solo. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti». Gli chiese: «Quali?».
Gesù rispose: «Non ucciderai, non commetterai adulterio, non ruberai, non testimonierai il falso, onora il padre e la madre e amerai il prossimo tuo come te stesso». Il giovane gli disse: «Tutte queste cose le ho osservate; che altro mi manca?». Gli disse Gesù: «Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; e vieni! Seguimi!».
Udita questa parola, il giovane se ne andò, triste; possedeva infatti molte ricchezze.
Parola del Signore

 

Meditazione   “EVITARE IL MALE E’ POCO”

Non ci risulta facile vivere i comandamenti. Seguire il cammino verso Dio, nel mondo moderno, sembra in alcuni momenti un sogno irrealizzabile. Ma non dobbiamo rinunciare alla lotta, quando Dio stesso ci accompagna nell’opera di ogni giorno.

Per un cristiano, evitare il male è poco. Nel cuore di ognuno alberga la nostalgia di un amore più grande. La donazione è la legge della vita. E donarsi significa lasciare tutto per trovarsi nel Tutto. Dio è buono, Dio è amore, Dio è donazione.

Impariamo ad essere pienamente cristiani, quando lasciamo i nostri attaccamenti materiali, le nostre presunzioni, i nostri egoismi, quando guardiamo Cristo e, con Lui, impegniamo tutta la nostra vita al servizio dei fratelli.

Quando lasciamo tutto per il Maestro, il seguire Cristo diventa donazione senza misura, carità, dedizione. Forse anch’io, nel mio piccolo, se apro il mio cuore, posso ascoltare di nuovo l’invito del Signore: ”Vieni e seguimi”.

 

Preghiera

Signore Gesù, aiutami a crescere nell’amore, a lasciare tutto per seguire le tue orme, a vivere in pienezza la mia esistenza, in quella maturità che si acquisisce solo quando lasciamo da parte ogni cosa per raggiungere quel dono che tu ci offri: l’intimità con te nel tempo e nell’eternità.