Commento al Vangelo del giorno: 22 Giugno 2018 – In che posto hai messo il tuo cuore?

Il Vangelo di oggi: Mt 6,19-23

scegli la luceIn quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non accumulate per voi tesori sulla terra, dove tarma e ruggine consumano e dove ladri scassìnano e rubano; accumulate invece per voi tesori in cielo, dove né tarma né ruggine consumano e dove ladri non scassìnano e non rubano. Perché, dov ’ è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore. La lampada del corpo è l’ occhio; perciò, se il tuo occhio è semplice, tutto il tuo corpo sarà luminoso; ma se il tuo occhio è cattivo, tutto il tuo corpo sarà tenebroso. Se dunque la luce che è in te è tenebra, quanto grande sarà la tenebra!».

Contemplo:

Liberazione dagli idoli
La vita cristiana è una liberazione dagli idoli, è crescita nella povertà, in una spoliazione progressiva di tutto per essere totalmente di Dio e del prossimo. Non c’è nessun rischio di perdere con questo la propria identità, bensì di farla coincidere con Cristo. La vita cristiana è cammino di minorità intesa come la intendeva Francesco d’Assisi, essere di quelli che contano di meno, non solo con loro, ma come loro, dei loro. E questo molto concretamente, con una verifica continua, perché non rimanga fissa nelle parole e nei desideri. La condizione di minore è assicurata a chi prende sul serio il Vangelo e più che cercarla occorre essere pronti ad accoglierla: viene da sé a chi segue il Signore.

Commento al Vangelo del giorno:

“Non accumulate per voi tesori sulla terra…Perché, dov’è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore. “
Il suggerimento del Vangelo di oggi è decisivo per ciascuno di noi. Scopri in che posto hai messo il tuo cuore e capirai cosa tu consideri tesoro. Potresti rimanere stupito. Potresti accorgerti che la banca dove hai depositato il tuo cuore non è particolarmente sicura, e, più che renderti qualcosa, ti consuma in ansia, paura ed energie. Potresti accorgerti che ci sono posti dove i tesori si consumano e dove ladri scassinano e rubano. E invece ci sono posti sicuri dove il tuo cuore ti frutta cento volte tanto e ti garantisce un assaggio di paradiso già sulla terra. In certi “investimenti” bisogna essere santamente furbi. Non si può mettere il cuore in una relazione con la speranza che non si abbiano mai problemi o crisi. Invece, se vuoi proteggere quella relazione, metti il tuo cuore in cielo e ama quella persona con libertà, e non con la paura di essere ferito o tradito. Allo stesso modo non si può mettere il cuore esclusivamente nella realizzazione umana su questa terra. Il cielo è un posto sicuro dove mettere il cuore perché, se il tuo cuore è lì, allora funziona anche la terra.