Commento al Vangelo del giorno: 9 Gennaio 2017 – Incontrare Gesù

Il Vangelo di oggi: Mc 1,14-20

pescatori di uominiDopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo». Passando lungo il mare della Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Seguitemi, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito, lasciate le reti, lo seguirono. Andando un poco oltre, vide sulla barca anche Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello mentre riassettavano le reti. Li chiamò. Ed essi, lasciato il loro padre Zebedèo sulla barca con i garzoni, lo seguirono.

Commento al Vangelo del giorno:

Gesù ci invita a credere nel vangelo, nella buona notizia che Dio è venuto a visitare il suo popolo. Dio si è fatto nostro fratello, comprende le nostre fatiche e ci assiste nel nostro cammino in questo mondo. È una notizia molto bella, è una grande consolazione: non siamo soli, Dio, nella sua fedeltà, è con noi per risollevarci dalle nostre cadute e darci una nuova speranza di vita e di pace.

Incontrare Gesù è molto più facile dì quanto tu non creda, e questo per un semplice motivo: in realtà è lui stesso che ti viene incontro nella tua quotidianità, nel tuo lavoro di tutti i giorni, in mezzo a quelle occupazioni che sembrano non riservarti proprio niente di nuovo. Il Signore viene a cercarti per le strade della normalità e dell’ ordinarietà, è proprio lì che semina un germe di eternità. È stata questa l’esperienza dei primi chiamati: essi hanno riconosciuto, nelle parole di questo sconosciuto, la forza di una promessa che li avrebbe portati a far un’esperienza di Dio assolutamente nuova e straordinaria. Gesù chiama anche noi a conversione, per poter accogliere il Regno di Dio proprio nella quotidianità e per poter vivere lì, la luce del Vangelo.