Il Santo del giorno – 6 febbraio – San Paolo Miki e compagni

San Paolo Miki e compagni

Paolo-Miki-e-compagniPaolo Miki è il primo martire del Giappone; suo padre, al servizio dell’imperatore, diviene cristiano per la predicazione dei gesuiti. Paolo entra nella Compagnia di Gesù; il l’ gennaio 1597, con altri compagni, viene imprigionato e condannato a morte per la fede. Insieme a san Paolo Miki vengono martirizzati altri due gesuiti, sei francescani, sei catechisti, e altri giapponesi cristiani o neofiti. Il nostro santo esorta tutti a essere forti; durante la persecuzione riesce a convertire molti giapponesi alla fede cristiana. L’esecuzione dei martiri avviene su una collina di Nagasaki: il martirio diventa occasione per la diffondere il vangelo. Narrano infatti le cronache che, mentre i martiri muoiono, molta gente acclama e prega su quella collina che diventerà famosa perché su di essa è stata sganciata la seconda bomba atomica
(10 agosto 1945).