Il Santo del giorno: Santa Brigida da Svezia

Santa Brigida da SveziaOggi la Chiesa festeggia la madre di famiglia e religiosa santa Brigida come patrona d’Europa, insieme a Benedetto, Cirillo e Metodio e Edith Stein.

È davvero singolare il gruppo di santi che la Chiesa ha scelto come patroni d’Europa. Santi molto diversi fra loro, nati e vissuti in epoche e contesti diversi. Dal fondatore del monachesimo occidentale, Benedetto, italiano, che ha posto la ricerca di Dio nel silenzio e nel lavoro come pilastro della sua intuizione, ai fratelli Cirillo e Metodio, vissuti alla fine del primo millennio, che inventarono una lingua nuova, il cirillico, per annunciare il vangelo ai popoli dell’Est e ci richiamano all’urgenza dell’evangelizzazione, alla docente universitaria Edith Stein, uccisa in campo di concentramento per la sua origine ebraica, che ci richiama i rischi di un nazionalismo impazzito. Santa Brigida, oggi, ci ricorda il fatto che possiamo essere nel mondo pur appartenendo a Dio. Questa donna esemplare, svedese, sposa e madre di otto figli (una di loro, Caterina, fu canonizzata), seppe occuparsi attivamente della carità cristiana, compì numerosi pellegrinaggi. Possiamo cogliere in Brigida una ricerca continua di luce e di senso che la rendono una donna continuamente in viaggio e in perenne ricerca. Una ricerca non fine a se stessa ma volta ad approfondire l’amore di Gesù verso tutti gli uomini. Infatti ciò che da tono e forza alla grande e faticosa ricerca di Brigidaè la meditazione della passione del Signore e, in particolare, la considerazione delle sue piaghe che sono il segno dell’amore più grande con cui Cristo ha amato l’umanità sofferente nel corpo e nello spirito. Concluse la sua vita fondando una congregazione religiosa che negli intenti avrebbe dovuto essere composta da uomini e donne… guidati da una badessa, cosa mai realizzata, e ne intuiamo le ragioni…