L’angolo della spiritualità – Mi affido a te

05-0655_alt3

Mi affido a te, Signore, Dio misericordioso e fedele! Tu

mi hai creato libero perché desideri il mio amore, non la mia passiva soggezione. Tu vedi com’è difficile per me vivere il dono che mi hai fatto: la libertà dell’amore mi fa paura e tante volte preferisco rinchiudermi negli spa­zi angusti di una legge senza cuore, dall’interno della quale emetto pesanti sentenze sui miei fratelli, senten­domi potente.

Mi affido a te, Signore, Dio misericordioso e fedele!

Insegnami a dimenticare la mia spietata `giustizia’ per diventare un po’ più simile a te ed essere, per i fratelli e le sorelle che mi doni, `sacramento’ della tua misericor­dia.