L’angolo della spiritualità – Una mela nelle mani della Vergine Santa

 IMG_2465

La Vergine abbellisce e adorna i nostri doni e dei suoi meriti e delle sue virtù. E avviene come se un contadino, volendo guadagnarsi l’amicizia e la bene­volenza del re, andasse dalla regina e le presentasse una mela che è tutta la sua rendita, affinché la pre­sentasse al re. La regina, avendo accettato il povero e piccolo dono del contadino, metterebbe questa mela in un grande e bel piatto d’oro e lo presenterebbe al re da parte del contadino. Allora la mela, sebbene indegna in se stessa d’essere presentata a un re, di­venterebbe un dono degno della sua Maestà, avuto riguardo al piatto d’oro in cui si trova e alla persona che lo presenta. Ella presenta queste buone opere a Gesù Cristo; poi­ché essa non tiene nulla per sé di quello che uno le pre­senta; ma rimette tutto fedelmente a Gesù. Donandosi a lei ci si dona necessariamente a Gesù; se la si loda e la si glorifica, essa subito rivolge questi onori a Gesù.