Nei panni di ogni giorno

maria mese marianoLa santità di Maria, se la separa dal mondo del peccato, non la separa dal nostro mondo. Non si tratta, infatti, di una santità che la allontana da noi, proiettandola a una distanza inavvicinabile (e noi ci limitiamo ad ammirarla, sbalorditi, guardandoci però dal compiere un solo passo in quella direzione…).

La sua è una santità alla nostra portata. Perché impastata nel quotidiano, negli impegni, le difficoltà, i fastidi, le sofferenze, la fatica, i guai, le incertezze e le ansie che scandiscono la vita familiare. Non dimentichiamo che la Madonna ha vissuto la condizione di ragazza, fidanzata, sposa, madre e vedova.

Noi, quando pensiamo alla santità, normalmente la rivestiamo con i paludamenti dell’eccezionale, del miracolistico, delle virtù straordinarie. E così ce ne sentiamo dispensati.

Maria ci ricorda che la santità indossa i panni della vita di ogni giorno. E che non è fatta di gesti spettacolari, ma soprattutto di piccole virtù (che sono le più difficili), di gesti non appariscenti, non violati dalla curiosità altrui, di azioni modeste e ripetitive, di fedeltà agli impegni più umili.