Parola di Dio in briciole: Tu ci parli, Signore

Parola di Dio in briciole: Tu ci parli, Signore

Pagina curata da don Luciano V.M.

 

Perciò, ecco, la attirerò a me, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore. (Osea 2,16)

 Tu ci parli, Signore, attraverso i profeti pienamente inseriti nelle vicende del loro popolo e del loro tempo e insieme capaci di restare in solitudine o di andare nel deserto per fare riascoltare la tura parola a coloro che li seguono.

Tu ci parli, Signore, attraverso i testimoni in grado di condividere le angosce dei loro fratelli, le paure e i drammi degli uomini e insieme pieni di fede nell’indicare la tua presenza già operante, la tua promessa suscitatrice di vita.

Tu ci parli, Signore, attraverso uomini che sanno contestare coraggiosamente le mode, le abitudini, i pregiudizi, i luoghi comuni dei loro contemporanei e insieme profondamente solidali con loro nel ricercare il tuo volto che salva, nel parlare al cuore di chi dispera.

Guarda, alla tua chiesa, alla chiesa del nostro tempo, a noi che siamo il tuo popolo, costituiti per tua grazia profeti e testimoni della tua verità: donaci di essere mediatori della tua consolazione nel momento stesso in cui denunciamo le nostre e le altrui ipocrisie. Nei deserti della nostra società fa risuonare la tua parola, perché anche noi “usciamo”, confessando i nostri peccati per essere di nuovo immersi nella grazia del tuo spirito.