Un pensiero al giorno: La porta della misericordia

1-1303201J523

Dinanzi alla gravità del peccato, Dio risponde con la pienezza del perdono. La misericordia sarà sempre più grande di ogni peccato, e nessuno può porre un limite all’amore di Dio che perdona. (…) La Porta San­ta è una Porta della Misericordia, dove chiun­que entrerà potrà sperimentare l’amore di Dio che consola, che perdona e dona speranza. (…)

Il perdono delle offese diventa l’espressione più evidente dell’amore misericordioso e per noi cristiani è un imperativo da cui non possiamo prescindere. Come sembra difficile tante volte perdonare! Eppure, il perdono è lo strumento posto nelle nostre fragili mani per raggiungere la serenità del cuore. Lasciar cadere il rancore, la rabbia, la violenza e la vendetta sono con­dizioni necessarie per vivere felici. Accogliamo quindi l’esortazione dell’apostolo: « Non tra­monti il sole sopra la vostra ira » (Ef 4,26). E so­prattutto ascoltiamo la parola di Gesù che ha posto la misericordia come un ideale di vita e come criterio di credibilità per la nostra fede: « Beati i misericordiosi, perché troveranno mise­ricordia» (Mt 5,7) è la beatitudine a cui ispirarsi con particolare impegno in questo Anno Santo.

Papa Francesco