Percorso di quaresima – 21 giorno – mercoledi

« Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è colui che ti dice: “Dammi da bere!”…» (Gv 4,10).

Per pregare
Signore Gesù, non smettere di chiederci di darti un sorso d’acqua, perché, pian piano, possiamo imparare a conoscerti fino a riconoscerti come il Messia atteso, come il liberatore di cui abbiamo bisogno. Sapremo così che sei il Salvatore del mondo di cui tutti, in modi diversi, attendono la manifestazione. Concedici di conoscerti non per quello che ci potresti dare, ma per ciò di cui ci rendi capaci di dare. La più grande scoperta, quella che può segnare fino a cambiare radicalmente la nostra vita, è sperimentare quanto la nostra umanità sia capace di dissetare e rallegrare la vita stessa di Dio. Mentre cerchiamo di attingere l’acqua per dissetarti, donaci di conoscerti in modo così nuovo da rinascere in te e con te. Kyrie eleison!
Per sperare
amarsiUn padre della Chiesa, Gregorio Magno, dice che l’unico modo per conoscere è la via dell’amore. La parola del Signore Gesù che è una vera provocazione per la crescita in umanità della nostra vita suona così: « Se tu conoscessi…» e sarebbe da intendere come: «Se tu amassi… ». L’amore si nutre di cose piccole come un sorso d’acqua fresca; l’amore comincia sempre dal prendere sul serio il bisogno dell’altro; l’amore si fa riconoscere attraverso il fratello che ha bisogno di ciò di cui noi stessi abbiamo fame e sete da sempre.