Commento al Vangelo del giorno: 04 Dicembre 2020 – La lucina della fede

Il Vangelo di oggi: Mt 9,27-31

parola di DioIn quel tempo, mentre Gesù si allontanava, due ciechi lo seguirono gridando: «Figlio di Davide, abbi pietà di noi!». Entrato in casa, i ciechi gli si avvicinarono e Gesù disse loro: «Credete che io possa fare questo?». Gli risposero: «Sì, o Signore!». Allora toccò loro gli occhi e disse: «Avvenga per voi secondo la vostra fede». E si aprirono loro gli occhi. Quindi Gesù li ammonì dicendo: «Badate che nessuno lo sappia! ». Ma essi, appena usciti, ne diffusero la notizia in tutta quella regione.

Contemplo:

Pensarti come il vento:
E’ una delle immagini che aiutano di più a pensare a Dio. Gonfia la mia povera vela, mi fa camminare sulla strada di Dio. Il vento fa mettere radici a tutto ciò che di buono semina nel mio cuore, mentre pulisce di tutto l’ingombro dei fuscelli che hanno invaso la mia vita. Nel vento c’è l’avviso di Dio, basta saper mettersi in ascolto. Il vento feconda l’esistenza e compie tanti miracoli di seminagione. E’ lui che soffiando mi libera di tutta la nebbia che intristisce il mio cuore. E’ ancora il vento che mi insegna a giocare con le piante, nell’attesa che si purifichi l’ambiente. Come il vento non si sa donde viene e dove va, così è la presenza di Dio che non si può toccare con mano né seguire con l’occhio materiale. Si sente la sua presenza, si può godere o esserne schiacciati, però non lo si può mettere in un cantuccio e farlo diventare nostra proprietà.

Commento al Vangelo del giorno:

Aiutaci, scopri come

«Avvenga per voi secondo la vostra fede».
Che pretesa: non dire a nessuno quello che è successo! Ma come possiamo tenere solo per noi la gioia di aver visto la luce dopo tanti anni di tenebra? Già si era accesa una lucina in noi, non quella del sole, ma quella della fede: avevamo sentito parlare di te ed eravamo convinti che tu non fossi un semplice profeta, un taumaturgo…
No, tu eri di più, eri il discendente di David , il Messia che il popolo attendeva. Ecco perché ti abbiamo seguito fin dentro casa, poco badando di sembrare importuni: già avevamo fatto un bel chiasso in strada con le nostre grida. E tu non ci hai allontanato, ma hai messo alla prova la nostra fede. Si, credevamo in te, e ora crediamo ancora di più: perdonaci, ma noi gridiamo forte il nostro grazie!

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker