Commento al Vangelo del giorno: 10 ottobre 2020

Il Vangelo di oggi: Lc 11,27-28

In quel tempo, mentre Gesù parlava, una donna dalla folla alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!». Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».

Medita:

Gesù ha parlato così bene, mettendo a tacere gli avversari con una logica stringente, che una donna non riesce a contenere il suo entusiasmo dichiarando beata colei che lo ha generato e nutrito. Ma la logica del Signore, si sa, segue altre vie; beati piuttosto tutti coloro che si lasciano generare e nutrire dalla parola di Dio e la vivono. Chi non vorrebbe aver preso fra le braccia il figlio di Dio fatto bambino, averlo accudito e custodito? Eppure Gesù dice un piuttosto che non lascia dubbi: ascoltare la parola e metterla in pratica è ancora meglio. Come più volte e in modi diversi hanno scritto sia Francesco che Chiara, a tutti è data la possibilità di accogliere Gesù con l’ascolto obbediente della Parola, e generarlo con le opere buone.