Commento al Vangelo del giorno: 29 aprile 2021 – Un cammino nella luce…

Il Vangelo di oggi: Mc 11,25-30

camminare
In quel tempo, Gesù disse: «Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo. Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».

Contemplo:

Unità nell’amore
io è unità che diviene esternamente se stessa nell’amore. L’uomo è solitudine che tende profondamente alla comunione. Perennemente in cammino l’uomo può crescere verso l’unità nell’amore, che gli è stata rivelata ed offerta nella storia pasquale. Egli non è, non sarà l’amore, come è invece il Dio di Gesù Cristo: ma, credendo, egli potrà essere nell’amore e, pellegrino e ricercatore di unità, divenire così sempre più profondamente persona umana, nella piena dignità della sua vocazione. La Trinità allora, come storia eterna dell’amore, svela, veramente l’uomo all’uomo, e gli rivela ben presente la sua altissima vocazione.

Commento al Vangelo:

Oggi celebriamo la festa di Santa Caterina da Siena, una donna ardente di amore per Cristo e per la Chiesa. Caterina ha veramente unito contemplazione e azione, preghiera e sollecitudine fraterna. Ha camminato nella luce, alimentando continuamente la sua lampada con l’amore per Dio e per i fratelli. Ha camminato nelle vicende travagliate del suo tempo facendo luce, richiamando alla pace, alla riconciliazione, alla fedeltà, all’unità. Essere in comunione con Dio e prodigarsi perché anche i fratelli ritrovassero comunione tra loro: questo è stato l’impegno che Caterina ha portato avanti con costanza, confidando nella misericordia di Dio e nella potenza del sangue di Cristo che ci purifica da ogni peccato. A lei chiediamo di intercedere anche per noi affinchè il nostro cuore, come il suo, arda di amore per Gesù e per l’umanità.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker