Commento al Vangelo del giorno: 30 Gennaio 2020 – La lampada che fa luce alla nostra vita

Il Vangelo di oggi: Mc 4,21-25:

Gesu-lampada“Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!”. In quel tempo, Gesù diceva, alla folla,: «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Non vi è infatti nulla di segreto che non debba essere manifestato e nulla di nascosto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!». Diceva loro: «Fate attenzione a quello che ascoltate. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più. Perché a chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».

Contemplo:

Il regno di Dio è qui:
Ogni atto ispirato dalla fede fa parte della dinamica dell’uscire da sé: ogni gentilezza al di là di quello che è puramente richiesto dalle norme rigide di cortesia; ogni gesto di carità, di bontà; ogni attenzione verso l’altro, ogni prevenzione gratuita di un desiderio altrui; ogni accettazione di situazioni un po’ pesanti, ogni momento di perdono anche in piccole cose di famiglia, sanno già di questo eccesso, sono questa vita cristiana. Dobbiamo quindi grandemente rallegrarci, perché il regno di Dio è qui, non dobbiamo aspettare chissà quali occasioni: è nel compiere il proprio dovere con dedizione, nel perdonare agli altri le mancanze quotidiane, nel porsi come piccoli di fronte al regno di Dio.

Commento al Vangelo del giorno:

Oggi Gesù ci dice che è Lui la lampada che fa luce alla nostra vita, alla nostra strada. Ma con queste parole vuol dirci anche che, se uno si professa suo discepolo, deve essere a sua volta luce sui sentieri della vita in ogni situazione, in ogni circostanza, con chiunque si trovi. Fuor di metafora, dobbiamo lasciare l’incombenza del giudizio al Signore, anche perché spesso noi giudichiamo in base a quello che vediam o noi, all’apparenza. Certo, la luce di Gesù è luce diretta, la nostra, invece, è sempre luce riflessa, ma di sicuro è sempre la stessa luce, la luce di Gesù, l’unica vera luce che illumina il mondo e la vita degli uomini. Proprio in virtù della risurrezione del Signore Gesù, il Vangelo è per noi il testo base, che plasma e deve plasmare ogni giorno di più ogni relazione, ogni situazione ed ogni passaggio della nostra vita. In questo modo ciascuno di noi, con le sue scelte concrete, nello scorrere della quotidianità, deve diventare a sua volta lampada che illumina il cammino e che fa luce alla strada che l’umanità percorre.