Commento al Vangelo del giorno: 30 Giugno 2020 – Salvaci Signore

Il Vangelo di oggi: Mt 8,23-27

mare-agitatoIn quel tempo, salito Gesù sulla barca, i suoi discepoli lo seguirono. Ed ecco, avvenne nel mare un grande sconvolgimento, tanto che la barca era coperta dalle onde; ma egli dormiva. Allora si accostarono a lui e lo svegliarono, dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». Ed egli disse loro: «Perché avete paura, gente di poca fede?». Poi si alzò, minacciò i venti e il mare e ci fu grande bonaccia. Tutti, pieni di stupore, dicevano: «Chi è mai costui, che perfino i venti e il mare gli obbediscono?».

Contemplo:

Il cammino:
Ti ringraziamo, Signore, perché ci incoraggi nel cammino della nostra vita. Donaci di cogliere i segni di speranza che avvengono ogni giorno attorno a noi e aiutaci a trovare lo spazio di ascolto necessario per comprenderli. Ti preghiamo, non lasciare che le difficoltà ci soffochino o ci portino a compiere scelte sbagliate, ma aiutaci a donare le nostre capacità, la nostra intelligenza, la nostra allegria, la nostra fraternità e amicizia, per rendere più bella la vita di chi ci sta accanto.

Commento al Vangelo del giorno:

Il mare in tempesta, oggi come ai tempi dei discepoli, è come il mare intorno a noi che ci sovrasta con la sua forza oscura: non si vede più il porto sicuro, la striscia di terra che ci fa sentire a casa. Tutto sembra avere il sopravvento sulla vita con una furia che non riusciamo a dominare: cadiamo, vacilliamo. Gesù, dormi? Salvaci Signore, siamo perduti! Il sonno di Gesù vuole destare la fede dei discepoli e la nostra. Signore, da chi andremo? Tu solo hai parole di vitaeterna e con la forza della tua parola vinci il male del mondo. Salvaci, aiutaci  non avere paura, a essere gente di fede, a ricercare nel vangelo il lieto annuncio da portare agli uomini per ridare senso e dignità all’oggi della nostra storia.