Commento al Vangelo del giorno: 8 Luglio 2021 – Donare senza calcolo…

ll Vangelo di oggi: Mt 10.7-15

donareIn quel tempo, disse Gesù ai suoi apostoli: «Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non procuratevi oro né argento né denaro nelle vostre cinture, né sacca da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone, perché chi lavora ha diritto al suo nutrimento. In qualunque città o villaggio entriate, domandate chi là sia degno e rimanetevi finché non sarete partiti. Entrando nella casa, rivolgetele il saluto. Se quella casa ne è degna, la vostra pace scenda su di essa; ma se non ne è degna, la vostra pace ritorni a voi. Se qualcuno poi non vi accoglie e non dà ascolto alle vostre parole, uscite da quella casa o da quella città e scuotete la polvere dei vostri piedi. In verità io vi dico: nel giorno del giudizio la terra di Sòdoma e Gomorra sarà trattata meno duramente di quella città».

Contemplo:

Hai tolto ogni dubbio
Il tuo Figlio Gesù ha tolto ogni dubbio sulla tua identità, o Dio. Ci piaccia o no, noi dobbiamo fare i conti con il ritratto che ci ha consegnato lo stesso Gesù. Come sarebbero diverse le cose se ti avesse raffigurato come i padri che siamo soliti conoscere. Se ti avesse dipinto con il cuore ferito e rancoroso, con la voglia di infliggere un giusto castigo, col piacere insano di mettere il dito nella piaga, con la freddezza del calcolatore che traccia un bilancio per vedere quanta parte di beni e di ricchezze è andata perduta, o anche con l’animo distaccato di chi fa un’indagine circostanziata sullo stato di questo figlio che ritorna. Se ti avesse raffigurato con le piccinerie di noi umani, ora saremmo qui a concludere che tu sei più grande, ma non diverso.

Commento al Vangelo del giorno:

“…Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date…..”Gesù istruisce i suoi discepoli e insegna loro come comportarsi per essere ed agire come suoi inviati; affida loro una sorta di prontuario, di vademecum del buon discepolo. Tanti cristiani nel corso della vita della Chiesa hanno messo in pratica e vissuto, più o meno eroicamente, queste indicazioni, non solo incontrando difficoltà, persecuzioni e insuccessi, ma anche ottenendo buoni risultati sul piano personale e suscitando profonde conversioni e impegnati cammini di fede da parte di altri. Tutto questo è stato possibile perché tutti questi discepoli di Cristo hanno colto e accolto il cuore dell’insegnamento di Gesù: il dono della fede in Cristo, ricevuto in maniera gratuita, non deve essere custodito gelosamente ma, proprio perché dono, deve essere regalato con generosità Se ci impossessassimo avidamente di quanto donatoci, tutto avvizzisce: donare senza calcolo è l’acqua che irriga e fa vivere il germe della fede seminato in noi.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker