Commento al Vangelo del giorno: Martedì 21 Giugno – Un modo di essere e fare

Il Vangelo di oggi: Mt 7,6-12-14

essere misericordiosi

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi. Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti. Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che vi entrano. Quanto stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano!».

Contemplo:

Dio si prende cura:
Il Regno di Dio si realizza nella storia umana con l’intervento di Dio, specialmente con l’incarnazione del Verbo, Cristo Gesù. Questo è il lieto annunzio che deve colmare di gioia tutti gli oppressi: si è beati non per la povertà, per l’afflizione o per la persecuzione, ma perché Dio si prende cura degli oppressi, vuole consolarci nel nostro dolore, sostenerci e renderci gioiosi in ogni prova della vita. Siamo convinti, stando alla parola di Gesù, che Dio è amore proveniente e gratuito: predilige i poveri, prende posizione in loro favore contro i prepotenti, ricordando che i tempi di Dio non sono i nostri tempi, né le sue vie le nostre vie? Abbiamo lo spirito di fede per vedere e ragionare secondo Dio e non secondo il mondo?

Commento al Vangelo del giorno:

“Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro”.
Il Signore Gesù ci propone un modo di essere e fare secondo il suo cuore che consiste nel vivere gesti di prossimità e atteggiamenti di cura e misericordia nei confronti del prossimo. Ci invita ad evitare, per quanto ci è possibile, di arrecare offese ai nostri fratelli trattandoli nello stesso modo con cui noi stessi vorremmo essere trattati. La parola del vangelo che ci incoraggia a scusare il male e il peccato altrui così come sappiamo scusare noi stessi davanti a Dio, ci ricorda la beatitudine evangelica: “Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia” (Mt 5,7). Chiediamo perdono per ogni nostra povertà e per quella del fratello

 

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker