Commento al Vangelo del giorno: mercoledì 8 settembre 2021 – La nuova creazione

Il Vangelo di oggi: Mt 1,18-23

maria-incinta

Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto.

Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati».

Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: «Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio: a lui sarà dato il nome di Emmanuele», che significa Dio con noi.

Contemplo:

In cerca di Dio:
La ricerca di Dio con lui è terminata: il Signore non è più da cercare, ma da accogliere e, con lui e come lui, andare verso gli uomini. Essi infatti non vivono più per Dio, ma di Dio, un Padre che chiede di essere accolto per fondersi con loro, dilatarne la capacità d’amore e renderli così l’unico santuario dal quale irradiare l’amore a ogni creatura.

Dio si è fatto uomo, per sempre, ed è con un uomo che i credenti devono confrontarsi. Per Gesù, quel che determina la riuscita o meno dell’esistenza, rendendola così definitiva, non è il rapporto che si è avuto con

Dio, ma con gli uomini. Non è il riconoscerlo “Signore, Signore”, ma il compiere la volontà del Padre (Mt 7,21) accogliendo il suo amore e trasformandolo in azioni che comunicano vita.

Commento al Vangelo del giorno:

La Vergine Maria che oggi veneriamo nel ricordo della sua nascita, si inserisce in quel misterioso progetto che Dio, sin dall’eternità, ha pensato per la gioia e la felicità dell’uomo, creato a sua immagine e somiglianza.

Maria viene al mondo per mettere al mondo lo stesso Figlio di Dio, secondo il misterioso piano d’amore, pensato prima della creazione del mondo. Dio, il Padre ha scelto una giovane donna per realizzare il suo piano. Ha chiesto la sua collaborazione, perché il suo disegno si realizzasse.

Maria, con timore e venerazione, accetta quel compito, arduo, incomprensibile e, per mezzo di lei Dio dispiega il suo amore su tutto il creato, rigenerandolo e rinnovandolo nella nascita di suo Figlio, Gesù, Salvatore del mondo.

Oggi, a Maria si volge il nostro sguardo perché da lei vogliamo imparare ad accogliere la volontà divina, a farla nostra, a farla diventare carne della nostra carne: a far abitare Gesù nel nostro cuore. Questa è la nuova creazione.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker

Un pensiero su “Commento al Vangelo del giorno: mercoledì 8 settembre 2021 – La nuova creazione

I commenti sono chiusi.