Commento al Vangelo del giorno: sabato 29 Ottobre

Il Vangelo di oggi: Lc 14,1-7,11

invito a nozzeUn sabato Gesù si recò a casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stavano a osservarlo. Diceva agli invitati una parabola, notando come sceglievano i primi posti: «Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più degno di te, e colui che ha invitato te e lui venga a dirti: “Cédigli il posto!”.
Allora dovrai con vergogna occupare l’ultimo posto. Invece, quando sei invitato, va’ a metterti all’ultimo posto, perché quando viene colui che ti ha invitato ti dica: “Amico, vieni più avanti!”.
Allora ne avrai onore davanti a tutti i commensali. Perché chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato».

Medita

Gesù si trova in casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stanno ad osservarlo. Anch’egli li osserva e notando come correvano ai primi posti, coglie l’occasione per un ammonimento sapiente: “ Quando sei invitato va’ a metterti all’ultimo posto, per non pretendere di ottenere da te ciò che può giungerti solo come gratuità di amore.
“Amico vieni più avanti!”. Non sono i primi posti che ci rendono felici ma l’amicizia sincera che, sempre immeritata, fa nascere in noi sentimenti di stupore, di umiltà. Allora siamo sempre con l’amico e l’amico è sempre con noi. “Per me vivere è Cristo” scrive Paolo ai Filippesi. Cristo è la sua allegrezza, la sua ardente speranza, la sua gloria “sia che io viva sia che io muoia”. Quale immensa libertà!

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker