Commento al Vangelo del giorno: Venerdì 1 ottobre 2021 – Accogliere concretamente il Vangelo di Cristo

Il Vangelo di oggi: Lc 10,13-16

In quel tempo,Gesù disse: «Guaia te, Corazìn, guaia te, Betsàida! Perché, se a Tiro e a Sidòne fossero avvenuti i prodigi che avvennero in mezzo a voi, già da tempo, vestite di sacco e cosparse di cenere, si sarebbero convertite. Ebbene, nel giudizio, Tiro e Sidòne saranno trattate meno duramente di voi. E tu, Cafàrnao, sarai forse innalzata fino al cielo? Fino agli inferi precipiterai! Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me, disprezza colui che mi ha mandato».

Contemplo:

La gratuità
E’ difficile dare senza calcolo, senza contare ciò che ci verrà a mancare e ciò che ci resterà. Dare liberamente, quando se ne presenta l’occasione; qualcuno poi, provvederà. No, non è cosa facile: significa rinunciare alla sicurezza, privarci della base su cui poggiamo i piedi. Eliminare ogni appoggio, non contare più su noi stessi, ma su Qualcun altro. In una parola: “affidarci”. C’è qualcosa di ancor più difficile, ed è prendere senza sentire l’obbligo di restituire, accettare la ricchezza che ci viene riconosciuta. Ricevere senza calcolo: senza pesare ciò che ci viene dato, allo scopo di poterne restituire altrettanto…. Signore, insegnami la gratuità, insegnami ad accettare i doni che mi vengono offerti con una gioia priva di calcolo.

Commento al Vangelo del giorno:

“….Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me, disprezza colui che mi ha mandato…”
Come interpretare le parole dure di Gesù che oggi tuonano nel Vangelo? Egli ama il suo popolo come un padre ama suo figlio e si amareggia perché il suo amore non è accolto. I guai che promette alla città di Israele, sentiamoli rivolti anche a noi. Non siamo forse stolti e tardi di cuore ogni volta che disprezziamo il Vangelo per fare di testa nostra? Quante volte rifiutiamo la correzione di Cristo per seguire il nostro momentaneo benessere? I pagani di oggi, i lontani, i senza Dio ci passeranno avanti nel regno dei cieli. A meno che…accogliamo sinceramente, e quindi senza tagli nè correzioni, il Vangelo di Cristo e lo poniamo davvero al centro della nostra vita, come guida e luce per le decisioni concrete di ogni giorno.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker