Commento al Vangelo del giorno: Venerdì 13 Maggio 2022 – Il cuore di Dio

Il Vangelo di oggi: Gv 14,1-6

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via». Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me».

Contemplo:

Accoglienza nella fede:
Nel Vangelo sono in gioco le leggi del rapporto di Dio e dell’uomo nell’alleanza: da un lato, quelle della fedeltàimprevedibilità di Dio nel dono di sé, che è il dono di Gesù Cristo; e dall’altro lato, quelle delle condizioni di accoglienza e di comunione con Dio da parte dell’uomo: che sono, in definitiva, le condizioni della fede. L’uomo accoglie Dio, entra in comunione con lui a qualunque livello, fino a quello della maternità divina, come nel caso di Maria. Ma non può entrare in questo rapporto al di fuori dell’orizzonte della fede, perché l’uomo non sta mai sul piano di parità con Dio. Dio ama per primo. E la risposta dell’uomo è sempre l’accoglienza della fede, qualunque sia la cosa che il Signore domanda.

Commento al Vangelo del giorno:

“…Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: “Io sono la via, la verità e la vita…”

Il cuore di Dio è fatto di tante dimore quanti sono gli uomini: questo è l’annuncio di speranza che oggi il vangelo ci rivolge. Non c’è più ragione di temere, di dover fare a pugni per prendere un posto nel cuore dell’altro, come a volte avviene nelle nostre relazioni. La nostra casa è nel cuore del Padre e noi, sentendone la nostalgia, cerchiamo altrove o non sappiamo dove cercare. Gesù, con la sua vita, ci ha indicato la via per questo “ritorno a casa”, là dove finalmente il nostro essere viene appagato dalla sete di verità e dove ci è donato di sperimentare quella pienezza di vita che continuamente mendichiamo. Il Signore ci doni la consapevolezza di essere questi pellegrini alla ricerca della nostra vera dimora.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker