Vangelo di oggi

Commento al Vangelo del giorno: venerdì 17 settembre 2021 – Uomo e donna: immagine e somiglianza di Dio

Il Vangelo di oggi: Lc 8,1-3

dodici apostoliIn quel tempo, Gesù se ne andava per città e villaggi, predicando e annunciando la buona notizia del regno di Dio. C’erano con lui i Dodici e alcune donne che erano state guarite da spiriti cattivi e da infermità: Maria, chiamata Maddalena, dalla quale erano usciti sette demòni; Giovanna, moglie di Cuza, amministratore di Erode; Susanna e molte altre, che li servivano con i loro beni.

Contemplo:

Provvidenza
Se credono nella Provvidenza, come ci devono credere, se non vogliono essere inghiottiti dalla disperazione o dall’avvilimento, se ne guardino dal predicarla. La Provvidenza li ha fatti suoi ministri perché provvedano nei limiti del possibile ai bisogni dei poveri. Adesso è un atto di coraggio. Un uomo d’onore non lascia agli altri la pesante eredità dei suoi “adesso” traditi. E’ il pane di oggi, la luce di oggi, la pena di oggi, la goccia d’acqua data in suo nome, la lacrima asciugata….! L’adesso che viene sempre. “Ecco viene l’ora: questa ora”.

Commento al Vangelo di oggi:

Nella sua predicazione, Gesù è accompagnato e seguito fedelmente dagli apostoli e da alcune donne, che si prendono cura di lui. Il Vangelo ne ricorda i nomi. Queste donne, a differenza degli apostoli, non lo abbandonano mai. Quando Gesù è catturato e condannato a morte, esse sono presenti, non si lasciano prendere dalla paura e dallo scoramento. Sono queste donne, e Maria di Magdala in testa a tutte ad essere presenti sotto la croce e ad annunciare la risurrezione del Signore. Gesù esalta la femminilità, non fa distinzione tra uomo e donna, anche se ne diversifica i compiti. La tenerezza che prova per le donne descritte nei Vangeli, non è superiore né inferiore alla tenerezza che egli dimostra ad altri: uomo e donna sono immagine e somiglianza di Dio. Per questo l’attenzione di Gesù si rivolge ugualmente all’uno o all’altro sesso.

   

il Podcast di don Luciano