Vangelo di oggi

Commento al Vangelo del giorno: 30 Luglio 2021 – Un Dio che libera e salva

ll Vangelo di oggi: Mt 13,54-58

In quel tempo Gesù, venuto nella sua patria, insegnava nella loro sinagoga e la gente rimaneva stupita e diceva: «Da dove gli vengono questa sapienza e i prodigi? Non è costui il figlio del falegname? E sua madre, non si chiama Maria? E i suoi fratelli, Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? E le sue sorelle, non stanno tutte da noi? Da dove gli vengono allora tutte queste cose?». Ed era per loro motivo di scandalo. Ma Gesù disse loro: «Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria e in casa sua». E lì, a causa della loro incredulità, non fece molti prodigi.

Contemplo:

Limpidezza di pensiero
Molti sono convinti che quanto più si è sofisticati, elaborati, ordinati, tanto più si è preziosi, ammirati, belli. In realtà la qualità più difficile da raggiungere è la semplicità, che è l’essenzialità. Chi è veramente grande di animo non si ricopre di arroganza, di presunzione, ma sa mettersi spontaneamente spalla a spalla con gli altri, senza però impedire che la sua ricchezza interiore venga eliminata o nascosta. Ritroviamo allora quella limpidità di pensiero e di tratto che Gesù aveva illustrato nel bambino, in ogni bambino, e nella sua freschezza, nella sua libertà, nello stupore con cui guarda il mondo. L’atteggiamento frivolo e ingenuo è, invece, la deformazione, del vero volto della semplicità

Commento al Vangelo del giorno:

«Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria e in casa sua». E lì, a causa della loro incredulità, non fece molti prodigi…

La consapevolezza di essere liberati, un popolo che il Signore ha fatto usncire dalla schiavitù tra canti di festa, può guidare anche questo giorno. E’ questa consapevolezza che ci fa celebrare un Dio che libera e salva. E’ questa consapevolezza che può animare i nostri incontri, i nostri rapporti con gli altri, per scoprire che proprio in mezzo a noi abita quel Dio grande che si è fatto uno dei nostri. Se ci apriamo allo stupore di scoprire accanto a noi, in mezzo alle cose di tutti i giorni, una sapienza e una potenza diverse dalle nostre, da quelle che ci aspettiamo, potremo chiedere al Signore di aumentare la nostra fiducia in lui, per lasciarlo operare oggi, per lasciarlo fare con libertà nella sua casa, presso di noi…

 

   

il Podcast di don Luciano