Commento al Vangelo del giorno: 9 Agosto 2021 – Tener viva la luce dell’amore di Dio

Il Vangelo di oggi: Mt 25,1-13

lo sposoIn quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola:
«Il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini che presero le loro lampade e uscirono incontro allo sposo. Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; le stolte presero le loro lampade, ma non presero con sé l’olio; le sagge invece, insieme alle loro lampade, presero anche l’olio in piccoli vasi. Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e si addormentarono. A mezzanotte si alzò un grido: “Ecco lo sposo! Andategli incontro!”. Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. Le stolte dissero alle sagge:
“Dateci un po’ del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono”. Le sagge risposero: “No, perché non venga a mancare a noi e a voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene”. Ora, mentre quelle andavano a comprare l’olio, arrivò lo sposo e le vergini che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: “Signore, signore, aprici!”. Ma egli rispose: “In verità io vi dico: non vi conosco”.

Contemplo:

Io non ti lascio mai solo
Bisognerebbe che il tuo pensiero e specialmente il tuo cuore si orientassero verso di me, come l’ago magnetico verso il polo. Il lavoro, i rapporti umani ti impediscono di pensare a me in modo esplicito e costante, ma se, non appena hai un momento libero, sei attento a rivolgermi anche un semplice sguardo, tali atti d’amore influenzeranno a poco a poco tutte le tue attività quotidiane. Esse sono certamente per me, lo so, anche quando non lo dici, ma quant’è meglio che lo dica!
Io non ti lascio mai solo. Perché tu mi lasci solo ancora troppo spesso, mentre potresti con un piccolo sforzo, cercarmi, se non trovarmi, in te e negli altri? Prova a chiedermene la grazia. Si tratta di una grazia preferenziale che io sempre concedo a chi me la chiede con lealtà e insistenza.

Commento al Vangelo del giorno:

…Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: “Signore, signore, aprici!”. Ma egli rispose: “In verità io vi dico: non
vi conosco…”
Nella festa della martire Teresa Benedetta della Croce, filosofa ebrea divenuta cristiana e monaca carmelitana, la liturgia ci invita a rileggere la sua figura alla luce della parabola delle dieci vergini. La vicenda umana di questa donna, mossa da un’instancabile ricerca della verità, è stato un progressivo uscire per andare incontro allo sposo. Lasciandosi guidare dall’ascolto della Parola, Teresa Benedetta è giunta a riconoscere nella scientia crucis la verità del volto di Dio e l’unica bellezza in grado di salvare il mondo. Portando tra le mani la sua lampada, colma dell’olio dell’amore crocifisso, si è fatta compagna di milioni di uomini e di donne annientati da una violenza cieca, e nel cuore delle tenebre più fitte ha tenuto viva anche per loro la luce dell’amore infinito di Dio.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker