Commento al Vangelo del giorno: Domenica 9 Gennaio 2022 – Purificatevi totalmente e progredite in questa purezza

Il Vangelo di oggi: Lc 3,15-16.21-22

acqua di sorgenteIn quel tempo, poiché il popolo era in attesa e tutti, riguardo a Giovanni, si domandavano in cuor loro se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco». Ed ecco, mentre tutto il popolo veniva battezzato e Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e discese sopra di lui lo Spirito Santo in forma corporea, come una colomba, e venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento».

Contemplo:

Tra le braccia di Dio
Ecco la rivelazione dell’infinito Amore: Dio soffre per amore nostro; Dio fa suo il nostro dolore e non ci lascia soli nella notte oscura della sua e della nostra sofferenza, la notte dell’infinito dolore della Croce. Se il Padre ha tenuto tra le sue braccia l’Abbandonato del Venerdì Santo, il Rifiutato, terrà tra le sue braccia tutti noi, qualunque sia la storia di peccato, di dolore e di morte dalla quale noi proveniamo. Il Vangelo della Croce, follia e scandalo, dice a tutti e a ciascuno: tu non sei solo! Ti ho amato di amore eterno; ti ho preso tra le mie braccia; ti ho disegnato sul palmo delle mie mani; non mi dimenticherò mai di te!

Commento al Vangelo del giorno:

“…..Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento…..”

Cristo nel Battesimo si fa luce, entriamo anche noi nel suo splendore; Cristo riceve il battesimo, inabissiamoci con lui per poter con lui salire alla gloria. Giovanni dà il battesimo, Gesù si accosta a lui, forse per santificare colui dal quale viene battezzato nell’acqua, ma anche di certo per seppellire totalmente nelle acque il vecchio uomo. Santifica il Giordano prima di santificare noi e lo santifica per noi. E poiché era spirito e carne santifica nello Spirito e nell’acqua. Gesù sale dalle acque e porta con sé in alto tutto intero il cosmo. Vede scindersi e aprirsi i cieli, quei cieli che Adamo aveva chiuso per sé e per tutta la sua discendenza, quei cieli preclusi e sbarrati come il paradiso lo era per la spada fiammeggiante. E lo Spirito testimonia la divinità del Cristo: si presenta simbolicamente sopra Colui che gli è del tutto uguale. Una voce proviene dalle profondità dei cieli, da quelle stesse profondità dalle quali proveniva chi in quel momento riceveva la testimonianza. Purificatevi totalmente e progredite in questa purezza. Dio di nessuna cosa tanto si rallegra, come della conversione e della salvezza dell’uomo. Per l’uomo, infatti, sono state pronunziate tutte le parole divine e per lui sono stati compiuti i misteri della rivelazione. Tutto è stato fatto perché voi diveniate come altrettanti soli cioè forza vitale per gli altri uomini. Siate luci perfette dinanzi a quella luce immensa. Sarete inondati del suo splendore soprannaturale.

 

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker

Un pensiero su “Commento al Vangelo del giorno: Domenica 9 Gennaio 2022 – Purificatevi totalmente e progredite in questa purezza

I commenti sono chiusi.