Commento al Vangelo del giorno: Mercoledì 26 Gennaio 2022 – Operai del Signore

l Vangelo di oggi: Lc 10,1-9

operai alla sua messeIn quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai!
Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada. In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”.
Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi.
Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa.
Non passate da una casa all’altra. Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”».

Contemplo:

Mistero di essenzialità
Donaci, o Signore, di partecipare al mistero di essenzialità del tempo che hai vissuto nel deserto. Fa’ che non abbiamo paura della tentazione, ma la guardiamo in faccia; che non ci spaventiamo delle suggestioni del maligno, ma sappiamo rispondere con calma, nell’obbedienza e nell’abbandono al Padre.
Fa’ che sopra ogni cosa noi cerchiamo l’obbedienza a Dio e che, insieme con te, possiamo dominare tali strumenti.
Fa’ che serviamo a Dio solo, fa’ che l’umanità, liberata dalla schiavitù degli idoli, serva unicamente a lui, che ha manifestato l’amore nel servizio offerto dai suoi angeli in questo luogo, dove siamo venuti ad invocarti con umiltà e fiducia.

Commento al Vangelo del giorno:

C’è bisogno di operai per occuparsi del campo del Signore; è un terreno vasto e necessita di essere lavorato con cura; un’altra metafora usata da Gesù per spiegare quanto è importante che il messaggio evangelico si diffonda e raggiunga ogni creatura.
Anche noi siamo chiamati ad essere operai del Signore, a collaborare per lavorare per il suo Regno.
Come predisporci alla chiamata nel modo migliore? Occorre privarci del superfluo, svuotarci di pesi inutili, pensieri che possano distrarci, liberarci dalle preoccupazioni per far crescere in noi il desiderio di pace e poterla donare agli altri.
Se la pace abiterà in noi, scenderà anche nelle case in cui entreremo permettendoci di tessere legami di fratellanza che ci ripagheranno del nostro “lavoro”…
Il Signore sa che incontreremo pericoli lungo il percorso, e che ci sarà sempre qualcuno che vorrà ingannarci, mettere tranelli sulla nostra via, farci del male; ma ci manda, ha bisogno di noi!

 

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker

Un pensiero su “Commento al Vangelo del giorno: Mercoledì 26 Gennaio 2022 – Operai del Signore

I commenti sono chiusi.