Commento al Vangelo del giorno: mercoledì 31 Agosto

Il Vangelo di oggi: Lc 4,38-44

gesu-guarisce-suocera-simoneIn quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagòga, entrò nella casa di Simone.
La suocera di Simone era in preda a una grande febbre e lo pregarono per lei.
Si chinò su di lei, comandò alla febbre e la febbre la lasciò. E subito si alzò in piedi e li serviva.
Al calar del sole, tutti quelli che avevano infermi affetti da varie malattie li condussero a lui. Ed egli, imponendo su ciascuno le mani, li guariva. Da molti uscivano anche demòni, gridando: «Tu sei il Figlio di Dio!».
Ma egli li minacciava e non li lasciava parlare, perché sapevano che era lui il Cristo.
Sul far del giorno uscì e si recò in un luogo deserto. Ma le folle lo cercavano, lo raggiunsero e tentarono di trattenerlo perché non se ne andasse via. Egli però disse loro: «È necessario che io annunci la buona notizia del regno di Dio anche alle altre città; per questo sono stato mandato».
E andava predicando nelle sinagoghe della Giudea

Medita

L’esigenza e l’urgenza di annunciare a tutti la buona notizia del Regno di Dio motiva il dire e il fare di Gesù. Nessuno lo può trattenere: chi lo cerca solo per sé, non ha compreso appieno il senso della sua presenza tra gli uomini.
Il rischio di fare di Dio una risposta solo per le proprie attese, è sempre presente.
Chi è veramente con lui ne condivide l’azione anche per gli altri, ne accoglie il dono ma anche la missione, esce dagli angusti ambiti delle proprie esigenze e ne condivide il sogno.
Lo spazio in cui Gesù agisce e salva, non può essere costituito solo dall’interno di una casa o dai confini di un paese. Le guarigioni da lui operate raggiungono tutti e tutte le dimensioni dell’uomo, da quella fisica a quella spirituale. Questa “buona notizia” è anche per noi.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker