Con Gesù entriamo nel santuario del cielo

“…Fratelli…accostiamoci con cuore sincero nella pienezza della fede…” (Eb 10,19-25)

Advertisements

Gesù per mezzo del suo sacrificio, è entrato nel santuario dei cielo ad intercedere per ognuno di noi. Ma anche noi siamo entrati con lui in questo santuario per mezzo del suo corpo: adesso, nel cielo, vi è anche qualcosa di noi; nella sua carne vi è anche la nostra carne. Il sangue di Cristo è la migliore garanzia di essere graditi a Dio, perché esso è il segno di un amore infinito donato a noi e al Padre. Per questo la Messa è il luogo in cui si manifesta ogni volta la grazia legata a quell’unico sacrificio del Calvario: purtroppo, già ai primi tempi del cristianesimo c’era chi non aveva compreso il suo valore, e disertava questo importantissimo incontro. E noi, quanto ci sforziamo di partecipare alla celebrazione eucaristica in maniera responsabile?

Advertisements

(don Luciano Vitton Mea)