Commento al Vangelo del giorno: 28 Gennaio 2021 – Quella Parola che brilla nel cuore

Il Vangelo di oggi: Mc 4,21-25

In quel tempo, Gesù diceva, alla folla: «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Non vi è infatti nulla di segreto che non debba essere manifestato e nulla di nascosto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!». Diceva loro: «Fate attenzione a quello che ascoltate. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più. Perché a chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».

Contemplo:

Come mai mi stanco di te?
A volte appena le mie preghiere si prolungano mi annoio e smetto. Altre volte, mentre assisto a una funzione lunga, mi agito e vorrei scappare. Così certe prediche che parlano di te e non finiscono più mi indispongono, e allora sento il rimorso come se mi stancassi di te. Invece è perché non ti vedo bene e il tuo volto m’arriva tra il chiaroscuro di altri volti e faccio troppa fatica a distinguerti. La colpa è tutta mia perché voglio mettere assieme troppe cose e pretendo di scalare il cielo con la torre di Babele. Per le tue scalate, o Dio, è necessario spogliarsi di tutto e occorrono le tue corde e non le nostre.

Commento al Vangelo del giorno:

“Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro?”
La parola odierna ci accompagna invitandoci ad entrare in piena libertà al cospetto di Dio, grazie a Cristo, che per noi si è fatto via regale che ci conduce al Padre. La presenza della Parola di Cristo brilla come vivo fuoco nel cuore di ogni battezzato e non può avvenire che la luce della verità rimanga nascosta senza diffondere il suo chiarore nella casa del Signore! Come i primi discepoli anche noi siamo chiamati dal divino Maestro a far brillare la luce della buona novella nel mondo e a espandere nella Chiesa il profumo di una vita santa abitata dalla carità e dalla verità. Sentiamoci collaboratori delle membra del corpo mistico che è la Chiesa: attraverso i più piccoli gesti della vita quotidiana tra i fratelli traspaia la luce della grazia presente in noi.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker