Il declino del coraggio

ladro-di-ciliege-6f61b19e-fda4-41b1-bc49-5a3dd9ddbaf6

« La tentazione più vile è quella dello scoraggiamento ».  San Francesco di Sales

Aleksandr Solzenicyn, in un discorso diventato fa­moso pronunciato a Harvard, si sforzò di dare una scossa ai torpori occidentali stigmatizzando « il de­clino del coraggio ». Non si trattava di una figura re­torica, ma di un’autentica preoccupazione, poiché tale declino è chiaramente un segno di decadenza, al quale ogni società che fondi il suo avvenire sul vigore delle sue forze vive, non può restare insensi­bile. In una sfera più personale, lo scoraggiamento è probabilmente la tentazione più dannosa, nella misura in cui conduce alla rassegnazione. In ogni situazione in cui la nostra energia rischia di esau­rirsi, in cui la nostra speranza sembra crudelmente contraddetta, è importante stare attenti a ricorre­re allo spirito di resistenza, di lotta, per ripristinare senza indugio il vigore congiunto del nostro corpo e del nostro spirito.