Il Dio della misericordia

“I cittadini di Ninive credettero a Dio e bandirono un digiuno..” (Gio 3,1-5.10)

cammino missionarioIl racconto che ci viene narrato è quello di un missionario che cerca di resistere alla chiamata di Dio, Giona, che solo in un secondo momento si rassegna ad annunziare la conversione e la salvezza a Ninive, capitale assira, emblema del nemico di Dio e del suo popolo. Quest’episodio mostra come la parola profetica costringa quest’uomo a combattere contro le sue stesse convinzioni politiche e religiose; egli pensava infatti: “Come può volere Dio che questa popolazione atea abbia un’occasione di salvezza?”. E invece, nonostante lo scetticismo dell’uomo, gli abitanti di Ninive credono e si convertono. Questo a dimostrazione che il Dio della misericordia desidera che il peccatore si converta e viva (Ez 18,23).

don Luciano Vitton Mea