Il male si ritorce suchi lo fa

il-pescatore-2a763075-4d23-4412-a359-b2eedadd7be3

«Il male si ritorce su chi lo fa, egli non sa neppure da dove gli venga ». Siracide (poema sulla ricerca della saggezza)

 Epitteto aveva ragione nel pensare che «agire ma­le è fare torto a se stessi ». Portiamo in noi stessi la punizione per i nostri errori, prima ancora che intervenga la punizione sociale. Siamo nello stesso tempo palazzo di giustizia e prigione di noi stessi. Palazzo delle delizie o campo libero. Dipende. Di­pende dalla nostra morale di comportamento, dal nostro modo di contribuire al bene o di perseverare nelle azioni pregiudizievoli. Diderot ricordava questa frase che esprime bene cos’è la legge morale, quella di cui siamo portatori nell’intimo: «Va’ dove vuoi, vi troverai sempre la tua coscienza »…