Vangelo di oggi

Il Vangelo del giorno – Martedì 26 settembre

Vangelo di Luca 8, 19-21

L’ascolto e la pratica concreta della parola di Dio rendono uguali tutti i cristiani tra di loro e con Gesù. La sua madre stessa è grande solo per essersi abbandonata a quella parola e averla messa in pratica.

In quel tempo, andarono da Gesù la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti». Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica».

Contemplo:

Chi cerca il senso della vita, della morte, della sofferenza… alla luce della fede e con cuore sincero, attratto dallo splendore abbagliante del mistero, scopre che la verità è umile, non s’impone, né usa violenza.
E dunque si svela solo a chi la cerca rispettandola nella sua natura: con umiltà, senza presunzione, aperto all’apporto altrui, riconoscendo un’autorità al di sopra di sé, accettando di non capire tutto e subito, e perciò anche la fatica umile e discre- ta del « pensarci su ».
Cercare la verità per diffonderla vuol dire restare abbagliati da una bellezza che non può esser tenuta per sé né essere posta al proprio servizio. L’annuncia­tore della verità è un suo servo, non uno che la usa per la propria gloria o, peggio ancora, come clava per aggredire chi la pensa diversamente. Annunciare la verità è grande atto d’amore.

Commento al Vangelo di oggi:

Non rinunciamo alla Parola di Dio. È la lettera d’amore scritta per noi da Colui che ci conosce come nessun altro: leggendola, sentiamo nuovamente la sua voce, scorgiamo il suo volto, riceviamo il suo Spirito.
La Parola ci fa vicini a Dio: non teniamola lontana. Portiamola sempre con noi, in tasca, nel telefono; diamole un posto degno nelle nostre case.
Mettiamo il Vangelo in un luogo dove ci ricordiamo di aprirlo quotidianamente, magari all’inizio e alla fine della giornata, così che tra tante parole che arrivano alle nostre orecchie giunga al cuore qualche versetto della Parola di Dio.

   

il Podcast di don Luciano