Vangelo di oggi

Il Vangelo del giorno – sabato 30 settembre

Lc 9, 43b-45

In quel giorno, mentre tutti erano ammirati di tutte le cose che faceva, Gesù disse ai suoi discepoli: «Mettetevi bene in mente queste parole: il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini». Essi però non capivano queste parole: restavano per loro così misteriose che non ne coglievano il senso, e avevano timore di interrogarlo su questo argomento.

Parola del Signore

Commento al Vangelo di oggi:

Nel cammino verso Gerusalemme, Gesù par la ancora del destino di sofferenza del Figlio dell’uomo, che dovrà essere consegnato nelle mani degli uomini.
L’annuncio è dato nel clima di ammirazione che lo circonda ed esprime la volontà di Gesù di sfatare facili illusioni a suo riguardo.
La sua presenza è accompagnata da segni di vita, di guarigione, di abbondanza di benedizione per tutti, ma l’annuncio del regno e della giustizia di Dio incontra anche forti opposizioni poiché chiede un ribaltamento di poteri e atteggiamenti ingiusti per vivere invece da veri figli di Dio.
Le mani degli uomini a cui Gesù sarà consegnato non saranno solo quelle dei suoi accusatori e crocifissori; Gesù si consegna anche nelle nostre mani, chiedendo di essere accolto con fede per darci tutto se stesso.

   

il Podcast di don Luciano