“Io ho in Cristo la mia torre di fortezza”

torreIl Signore Gesù Cristo fu tentato dal diavolo nel deserto. Cristo fu certamente tentato dal diavolo, ma in Cristo eri tentato tu. Tua infatti era la carne che Cristo aveva presa perché tu avessi da lui la salvezza. Egli aveva preso per sé la morte, che era tua, per donare a te la vita; da te egli aveva preso su di sé le umiliazioni perché tu avessi da lui la gloria. Io ho in Cristo la mia torre di fortezza. Egli per noi si è fatto torre di fronte al nemico, lui che è anche pietra sopra la quale è costruita la Chiesa.
Cerchi riparo per non essere ferito dal diavolo? Rifugiati nella torre! La torre è dinanzi a te.
Ricordati di Cristo e sarai entrato nella torre. In qual modo ti ricorderai di Cristo? Qualunque cosa avrai da soffrire, pensa che per primo egli l’ha sofferta, e rifletti sul fine per cui egli ha sofferto. Egli morì per risorgere. Spera di raggiungere anche tu la meta nella quale egli ti ha preceduto, e sarai già entrato nella torre senza cedere al nemico.

Aiutaci, scopri come

(Agostino, Esposizione sul salmo 60, passim)

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: