Percorso di Quaresima – 1° giorno – giovedì

«Quando fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te» (Mt 6,2).

Per pregare
Signore Gesù, insegnaci ad amare in modo reale e, soprattutto, a donarci come te che ci hai amato sino alla fine. In questi giorni propizi di purificazione, ti preghiamo di abitare il nostro cuore con il fuoco del tuo Spirito. Ci purifichi da tutto ciò che ci tiene talmente prigionieri di noi stessi da non essere in grado di cogliere la gioia di non essere soli. Invece di suonare la tromba per quel po’ di amore che talora riusciamo a dare a partire dalla povertà del nostro cuore, insegnaci a dilatare sempre di più il desiderio di riprendere ogni giorno la fatica della carità. Amare non è certo facile, ma donaci la grazia di scoprire che l’amore è ricompensa a se stesso.
Kyrie eleison!

quaresima-deserto
Per sperare
Spesso soffriamo perché la nostra generosità non è riconosciuta e non viene ricompensato il nostro amore, almeno con la gratitudine. Talora ci rimproveriamo persino di essere stati generosi, quando ci rendiamo conto che nessuno se n’è accorto, tanto da sembrarci inutile. Il combattimento quaresimale è l’occasione per verificare seriamente le ragioni profonde dei nostri gesti di carità e di attenzione verso i nostri compagni di umanità. In realtà il bene che riversiamo sugli altri ci rende migliori, ci fa discepoli di Cristo.., ed è un guadagno, sempre!

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker