Percorso di Quaresima – 9° giorno – venerdi

«Ed ecco apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con lui» (Mt 17,3).

Per pregare
Signore Gesù, insegnaci a dialogare con quanti ci hanno preceduto nell’esperienza e nel combattimento della fede. Donaci l’acume dell’intelligenza e l’ampiezza del cuore per saper leggere le Scritture e non avere paura di interpretarne il senso per la nostra vita. Con umiltà ti sei fatto aiutare a comprendere il mistero della tua Pasqua, donaci l’umiltà di non presumere mai di poter capire tutto da soli e insegnaci a dialogare con tutti, imparando a cogliere i segni e i semi della tua presenza in tutto e in tutti. Conversare sia il primo passo per assumere la sfida della conversione quotidiana che comporta una relativizzazione coraggiosa di noi stessi per aprirci agli altri. Kyrie eleison!
Per sperare
quaresima-desertoNon siamo soli nel nostro cammino né la nostra vita è una sorta di asteroide casuale che vaga attraverso l’universo anonimo della storia. Siamo figli dei nostri padri e madri nella fede e siamo chiamati a generarci come fratelli nella fede. Il contatto quotidiano, umile e amoroso, con la parola di Dio racchiusa nelle Scritture diventa per noi memoria di chi siamo a partire dalla consapevolezza di ciò da cui veniamo. Solo così potremo comprendere dove siamo diretti e camminare coraggiosamente verso il compimento della nostra vita.