« Rispetto per l’uomo! Rispetto per l’uomo! »

l-albero-spoglio-a32572156

«Ho imparato che un uomo non ha il diritto di guardarne un altro dall’alto se non per aiutarlo ad alzarsi ».

Gabriel Garda Màrquez

« Rispetto per l’uomo! Rispetto per l’uomo! », scan­diva Saint-Exupéry in Lettera a un ostaggio. «Se il rispetto per l’uomo ha le sue fondamenta nel cuo­re dell’uomo, gli uomini finiranno per fondare di ri­flesso un sistema sociale, politico o economico che consacrerà questo rispetto. Una civiltà si basa innan­zitutto sulla sostanza ». In Terra degli Uomini, Saint­Exupéry ricordava anche che «siamo tutti solidali, portati dallo stesso pianeta, equipaggio di una stessa nave» e che «basta aiutarci, perché siamo liberi, a prendere coscienza di un obiettivo che ci unisce gli uni agli altri ». Questo legame comunitario non è stato preso in considerazione dal progresso, mentre è un criterio primordiale della nostra civiltà. Dob­biamo ripristinare a ogni costo una certa qualità dei rapporti umani se vogliamo che questo nuovo se­colo non sia quello di un deserto totale dei valori e del fondamento stesso della nostra civiltà. E sta a ciascuno di noi, nel suo piccolo mondo e nella sua sfera d’influenza, fare in modo che il rispetto per l’uomo non rimanga un pio desiderio.

briciole di vangelo

__________

Ascolta l’audio commento al Vangelo del giorno di don Luciano, scegli tra:

youtube-logo apple podcast logo spreaker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *