Valorizzare il tempo presente

“… Il sole sorge, il sole tramonta e si affretta a tornare là dove rinasce….” (Qo1,2-11)
gesù guarisceA prima vista il pensiero dell’autore sacro potrebbe sembrarci troppo pessimista: possibile che su tutte le esperienze belle ed appaganti della vita debba pendere, come un verdetto inoppugnabile, la condanna di vanità e di inutilità? Eppure Quoèlet vuole insegnarci una grande lezione di vita: tutto ha inizio e una fine, per cui sarebbe davvero sciocco attaccare il cuore a ciò che, invece, è destinato a finire. Comprendiamo dunque che Quoèlet non ci chiama ad essere pessimisti, ma piuttosto ad essere liberi? Purtroppo per questo motivo è importante vivere bene tutte le esperienze belle e ricche della vita, considerandole come dono di Dio, nella serena consapevolezza che esse non possono durare. Impariamo dunque a valorizzare il tempo presente.