Senza limite

senza-titolo-a97df153-932b-4c76-9a25-5ed21405297c

Da una meditazione di Henri J.M. Nouwen, maestro di spiritualità del secolo XX

Gesù, il tuo Cuore non è di pietra ma di carne; non è limitato dal peccato ma è grande e profondo quanto l’amore divino stesso. Il tuo Cuore non distingue tra ricchi e poveri, amici e nemici, femmine e maschi, schiavi e liberi, peccatori e santi. Il tuo amore è aperto a ricevere chiunque con un amore totale e illimitato. Vi è posto per chiunque voglia venire a te. Tu vuoi attirare tutti a te e offri loro una casa dove ogni desiderio umano è esaudito, ogni aspirazione si acquieta e ogni bisogno umano è soddisfatto. Ma il tuo Cuore è mite e umile. Tu non costringi, non trattieni né spingi, non forzi. Tu non avanzi pretese su di noi; non ti aspetti nessun grande atto di generosità; non speri in atti eroici o in gesti drammatici. Tu puoi dare il tuo Cuore soltanto a coloro che vengono a te con fiducia. Tutto quello in cui speri è il nostro semplice e fiducioso «sì». Sei tu che ci raggiungi per primo. Il tuo sceglierci è il tuo grande atto di fiducia. Tu hai avuto fiducia che nel nostro cuore peccatore, spezzato e vulnerabile vi fosse il potenziale necessario per raggiungere il tuo Cuore (da Da cuore a cuore, Queriniana, Brescia 1998, pp. 22-23).