E’ nell’amore che tu esci dalla tua solitudine.

E’ nell’amore che tu esci dalla tua solitudine. Finché non ami resti nella staticità della tua natura. Quando l’amore ti investe ti svegli improvvisamente e avverti l’altro. L’ Altro in assoluto è Dio e si sostituisce senza eli­minarli – anzi armonizzandoli – a tutti gli altri che nel­la tua esperienza si mettono in cammino verso di te: la materia e lo spirito, il sentimento e la ragione, la gioia e il dolore, il visibile e l’invisibile, la terra e il cie­lo, il tempo e l’eterno, la bellezza e la logica, la casa e il regno, la morte e la risurrezione. Dio è veramente il tutto, il perché di tutto, la chia­ve di tutto. Credere in lui significa vedere il tutto come il Vi­vente che ti guarda da tutti i punti del suo Essere e ti abbraccia come figlio suo dolcissimo. Credere in Dio significa luce, pace, gaudio, esultanza. Non credere significa oscurità, tristezza, staticità, morte.

Carlo Carretto