Fare del paradiso la propria casa

non-e-tempo-da-spider-a31220353

Molti di noi possono riconoscersi nelle espressioni di questo spiritual americano: «Sono un povero pellegrino di pena, sbandato in questo vasto mondo, non ho speranza oggi né mai l’avrò domani. Ho cominciato a fare del paradiso la mia casa. Qualche volta sono sbandato e calpestato, Signore, qualche volta non so proprio dove andare. Ho sentito parlare di quella città che si chiama paradiso E ho cominciato a farne la mia casa».

Forse potrebbe interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *