Il gusto di vivere

Advertisements

II gusto di vivere è l’espressione della nostra energia vitale: perviene alla sete di bellezza, di verità e di luce. Vivere senza gioia di vivere è già un po’ morire. La vera vita è una tensione, un’attenzione a ciò che ne esalta il sapore o il senso, una ricerca di pienezza, un desiderio. Il desiderio è quel moto che, anche nel buio più cupo, illumina le stelle nel nostro cielo. « Il desiderio è il fondo del cuore », diceva sant’Agostino, riconoscendo nello stesso tempo che è il moto più originale e più universale del cuore umano. Non c’è vita senza desiderio. E non c’è desiderio senza coscienza di gustare la vita. Esercitiamo questa coscienza senza rimandare, siamo dei talentuosi sceneggiatori dei nostri oggi, affiniamo la punta del nostro desiderio per essere «buoni viventi» — cioè esseri assolutamente degni della vita che ci è stata donata! Poiché « ciò che non abbiamo saputo cogliere al momento non ci sarà restituito per l’eternità… ».

Advertisements

Friedrich Schiller

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *