Il Santo del giorno – 12 Luglio – Santi Ermagora e Fortunato

ermagora e fortunatoChi oggi parla di riscoperta delle radici cristiane dell’Europa non può ignorare le storie di chi ha portato il messaggio di Cristo in ogni contrada del nostro Continente e i ponti che essi gettano con le terre lontane dell’altra sponda del Mediterraneo. Gran parte del cuore dell’Europa nutre un antico debito con i santi ricordati oggi, il primo vescovo di Aquileia, Ermagora, e il “suo” diacono, Fortunato: grazie alla loro opera, che si colloca verso la metà del III secolo, il Vangelo ha raggiunto popoli e culture diverse, tutte “figlie” della Chiesa di Aquileia. La tradizione collega Ermagora a san Marco, le date, però, non coincidono, anche se gli storici concordano su un legame tra Aquileia e la Chiesa di Alessandria. I due santi, ricordati come martiri, oggi sono patroni dell’arcidiocesi di Gorizia, dell’arcidiocesi e della città di Udine e di tutta la Regione Friuli Venezia Giulia.